I nostri lavori

“Per la realizzazione di ciascuna infrastruttura wireless è stata fondamentale l’esecuzione di Site Survey, sia in fase preliminare che in fase di tuning del servizio.”

Clicca sulle icone!

STRUTTURA TURISTICA – HOTEL

Alcuni anni fa abbiamo realizzato un primo Site Survey, finalizzato alla creazione di una rete wifi di base, distribuita su tutta la superficie di un hotel, per consentire all’amministrazione e agli ospiti di sfruttare al meglio i servizi di navigazione internet. L’accesso degli ospiti viene autenticato tramite un hotspot, che integra la rete wifi dei clienti dell’hotel con la porta ethernet presente in tutte le camere; le credenziali di accesso, valide per 24h o 72h, sono prestampate in reception e attivate alla prima connessione.

Con la diffusione di nuovi dispositivi che integrano il wifi, come telefoni e tablet che sono però privi di antenne efficaci (nei dispositivi mobili viene privilegiato il risparmio energetico rispetto ad altre caratteristiche), il livello di segnale delle camere si è rivelato insufficiente. Nel nostro laboratorio abbiamo effettuato un test comparativo, con gli strumenti utilizzati per il Site Survey, tra gli access point già presenti e un altro access point della Ruckus Wireless, per verificare le migliori performance degli apparati e per sfruttare la tecnologia beamflex, propria di Ruckus. Questa tecnologia sfrutta una matrice di antenne dinamiche, che  consente di avere un forte guadagno nella direzione dei client attivi.
I risultati ottenuti in laboratorio avevano previsto un guadagno di segnale sufficiente per qualsiasi tipologia di dispositivo e in tutta la struttura alberghiera, e così è stato.

Dopo la sostituzione dell’impianto è stato sufficiente confermare la nuova soluzione con un breve Site Survey nelle zone ritenute più critiche.

SPAZIO FIERISTICO INDOOR E OUTDOOR

Rispondendo ad una richiesta di aggiornamento strutturale che consentisse di cavalcare le nuove sfide tecnologiche, già nel lontano 2008 avevamo realizzato la copertura totale delle aree interne ed esterne dei vari padiglioni di una importante sede fieristica. Per la realizzazione del site survey attivo ci siamo avvalsi del nostro palo telescopico idraulico, portando gli AP utilizzati per il rilevamento all’altezza dell’effettiva installazione, a 7-8 metri. Nelle aree esterne dei piazzali si è ricorso alla tecnologia mesh per diffondere il segnale wifi con AP non cablati via ethernet, ma interconnessi tra loro via radio.

Nel 2015, per venire incontro alla diffusione di nuovi dispositivi mobili utilizzati da espositori e visitatori e alla sempre più alta densità degli stessi durante le manifestazioni, si è provveduto ad un aggiornamento tecnologico nei padiglioni, sostituendo la tecnologia Nortel/Avaya con apparati Ruckus Wireless che garantiscono ottime performance in zone ad alta densità wireless, mentre nelle zone a bassa densità è stata mantenuta la tecnologia esistente. La scelta di aver installato un Hotspot di terze parti, dedicato all’autenticazione ed alla gestione della banda di ogni singolo client, ha consentito una perfetta integrazione degli AP dei due produttori ed i dispositivi connessi possono ora muoversi liberamente in tutta la fiera sempre on-line.

AZIENDA DI PRODUZIONE DI MACCHINE MECCANICHE AD ALTA TECNOLOGIA

In una industria produttiva della filiera metalmeccanica, già parzialmente coperta da una rete wifi nelle zone uffici e magazzino, l’introduzione di un sistema di tracciabilità di tutti i pezzi durante la produzione ha richiesto la copertura totale dell’area produttiva e degli uffici. Si è provveduto ad un site survey attivo e passivo sfruttando i vecchi access point nelle zone già coperte e la tecnica dell’AP on a stick (con l’utilizzo del nostro palo telescopico idraulico) nelle zone non coperte.

Conclusa l’installazione dei nuovi AP, è stato effettuato un site survey di convalida durante il quale sono emersi  problemi di roaming delle vecchie pistole di lettura dei codice a barre collegate ad un terminale AS400, sensibilissimo all’assenza di connettività. Si è proceduto quindi a creare un SSID dedicato con parametri avanzati che impedissero roaming inutili e tenessero i dispositivi mobili legacy (con una vecchia versione di windows mobile non aggiornabile e driver wifi senza la possibilità di intervenire sui parametri) sempre con un segnale eccellente per non perdere la connettività con AS400.

Geco Sistemi s.r.l. - Via Cavour, 2/A - 24048 TREVIOLO (BG)
REA nr.311982 Capitale Sociale € 60.000,00 i.v.
C.F./P.IVA/Reg.Impr.BG nr.02650490168
Copyright 2008 © Tutti i diritti riservati